Non si tratta di opinione…

[pubblicato su giraffaweb]

Giusto due parole discriminatorie sul caso Sallusti, che poi non è un caso… Il direttore non viene condannato per reato di opinione, cosa che sarebbe da condannare, che richiederebbe di sfoderare articolo21, avvocati e numi tutelari in massa. Il gentile Sallusti è condannato per diffamazione a mezzo stampa, che è una cosa diversa. Per la precisione ha diffamato – cioè ha permesso che sul suo giornale venissero pubblicato un articolo con una storia completamente sfalsata rispetto agli atti – di un giudice, una famiglia e una minorenne. Il tutto condito con opinioni a mio avviso esacrabili, ma che opinioni sono, e come tali giustamente non perseguibili. Che poi il pregiato articolo sia di un deputato sotto falso nome, è tutto un programma… Vi lascio alla lucidissima analisi di Robecchi e al pezzo del deputato. Se qualcuno riesce a finirlo, faccia un fischio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...