Oltre i limiti dello sviluppo di Eduard Pestel

Veramente questo libro non all’altezza del suo predecessore, i limiti dello sviluppo.

Un panino con una hamburger di capitalismo etico, farcito con nucleare, gas e buona condotta. Naturalmente non c’è una riga né su dove buttare la carta radioattiva del panino né su chi lo prepara.

La scelta dell’autore di non usare misura quantitative, che hanno prodotto i limiti dello sviluppo, ma un approccio verbale, lascia praticamente aperte le porte ad ogni genere di obiezione, fatto salvo che se fossimo tutti più buoni si vivrebbe meglio. La parte migliore, che consiglio di leggere, è il capitolo 7 dove di parla dei gas serra, del loro assorbimento e della qualità dei diversi combustibili: questo è un argomento che l’autore, professore di meccanica, conosce molto ma molto bene e che spiega chiaramente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...