Giorno 6, Balze di Verghereto – Sorgenti del Tevere – Montecoronaro

[1 Maggio 2019]

Se diminuiscono i km aumentano gli stimoli, ti ritrovi sul cammino con il tuo essenziale, il filo che separa testardaggine e caparbietà, rabbia e determinazione, essere e dover essere.

Finché c’è pietra e durezza l’acqua può scavare, andandosene via sciolta al risultato del suo continuo accarezzare. Che sia dono di sorgente, fiume o goccia caduta in casa o dal cielo, consuma, purifica, ingloba fino a lavare via ogni cosa.

Lei è Sorella acqua.

Ricordati poi, se chiedi che non piova, potrebbe grandinare.

Balze fondata da un’apparizione

Sorella acqua, in forma di fonte

Cugina Grandine

La Verna è li dietro

<- Giorno 5, Sant’Agata Feltria – Balze di Verghereto

Giorno 7, Montecoronaro – La Verna – >

Annunci

Giorno 5, Sant’Agata Feltria – Balze di Verghereto

Ringraziando l’oblio del cielo che ci ha risparmiato la pioggia, abbiamo ricordato che camminare é semplice, un po’ di ritmo, un pizzico di organizzazione e una quota di fiducia sono tutto quel che serve.

Ritornano unanimi attraverso le fatiche del corpo quelle dello spirito e del ricordo, amici partiti prima di noi, ferite, inadeguatezze e sofferenze tornano sudando a fior di pelle, camminano con noi, asciugandosi lentamente al sole e al vento, lasciando un ricordo di sale.

Campagne

Balze, sassi, cielo

Simmetrie di curve

Verso l’Eremo di Sant’Alberico

Guardiani

<- Giorno 4, Novafeltria – Balze di Verghereto

Giorno 6, Balze di Verghereto – Sorgenti del Tevere – Montecoronaro ->