Giorno 6, Balze di Verghereto – Sorgenti del Tevere – Montecoronaro

[1 Maggio 2019]

Se diminuiscono i km aumentano gli stimoli, ti ritrovi sul cammino con il tuo essenziale, il filo che separa testardaggine e caparbietà, rabbia e determinazione, essere e dover essere.

Finché c’è pietra e durezza l’acqua può scavare, andandosene via sciolta al risultato del suo continuo accarezzare. Che sia dono di sorgente, fiume o goccia caduta in casa o dal cielo, consuma, purifica, ingloba fino a lavare via ogni cosa.

Lei è Sorella acqua.

Ricordati poi, se chiedi che non piova, potrebbe grandinare.

Balze fondata da un’apparizione

Sorella acqua, in forma di fonte

Cugina Grandine

La Verna è li dietro

<- Giorno 5, Sant’Agata Feltria – Balze di Verghereto

Giorno 7, Montecoronaro – La Verna – >

Annunci

Buon ritorno

sdrPost pellegrinaggi, post taiji, post bagua, i piedi si preparano al nuovo autunno,

a nuovi pellegrinaggi, a nuovo taiji, a nuovo bagua, a un nuovo cammino.

Così come una volta seduti ci si rialza, dopo la vendemmia si ricomincia.

A presto con i programmi, le proposte e le intenzioni per proseguire, approfondire o inziare a praticare da settembre in poi.

Un abbraccio a tutti e a tutte!